Ufficializzata la proroga dello spesometro/spesometro estero al 30 aprile 2019

Come noto in accoglimento delle richieste pervenute da più parti nell’ultimo periodo, il MEF, con il Comunicato Stampa di ieri del 27 febbraio 2019, ha reso nota l’imminente pubblicazione sulla G.U. di un apposito DPCM, già annunciato nei giorni scorsi, con il quale è stato disposto il differimento al 30 aprile 2019 dei termini entro i quali effettuare l’invio telematico:

  • dello spesometro di cui all’art. 21, DL n. 78/2010, ossia dei dati delle fatture emesse/ricevute relative al:

–    terzo e quarto trimestre 2018;

ovvero

–    secondo semestre 2018, per i contribuenti che hanno scelto l’invio con cadenza semestrale;

  • dello “spesometro estero”, relativo ai mesi di gennaio e febbraio 2019, di cui all’art. 1, comma 3-bis, D.Lgs. n. 127/2015, ossia dei dati relativi alle cessioni e prestazioni effettuate/ricevute verso/da soggetti esteri non documentate da fattura elettronica o da bolletta doganale da parte dei soggetti residenti/stabiliti in Italia obbligati ad emettere fattura elettronica.

Si evidenzia che rispetto a quanto recentemente annunciato:

  • la proroga dello spesometro estero è stata estesa anche ai dati relativi al mese di febbraio*;

–    “a sopresa” è stato anche stabilito il differimento al 10 aprile 2019 del termine per l’invio della comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA ex art. 21-bis, DL n. 78/2010 relative, come evidenziato nel citato Comunicato stampa al quarto trimestre 2018”.

Non sono oggetto di proroga i termini di presentazione dei modd. Intra.


*30 aprile 2019 è il nuovo ternine di invio esterometro (dati fatture da e verso estero) di gennaio, febbraio e marzo 2019.

Inoltre, a favore dei soggetti passivi che facilitano, tramite l’uso di un’interfaccia elettronica, le vendite a distanza di telefoni cellulari, console da gioco, tablet PC e laptop, il citato Decreto:

  • dispone la proroga dal 16.4.2019 al 16.5.2019, con la maggiorazione dello 0,40% mensile a titolo di interessi, dei termini per il versamento dell’IVA dovuta ex art. 11-bis, commi da 11 a 15, DL n. 135/2018;
  • fissa al 31.5.2019 il termine per l’invio all’Agenzia delle Entrate dello spesometro estero relativo ai mesi di marzo e aprile 2019.

COPYRIGHT 2019 – STUDIO ASSOCIATO PELLONE – PIVA 07367761215