Come noto l’art. 98 del DL18/2020 ha introdotto importanti modifiche al c.d. “bonus pubblicità” (art. 57-bis del Dl 50/2017), giustificate dall’esigenza di contrastare il drastico calo degli investimenti pubblicitari che sta penalizzando le numerose realtà editoriali. La modifica, limitatamente al solo anno d’imposta 2020, ha introdotto un regime straordinario di accesso al credito di imposta, prevedendo la determinazione dello stesso nella misura unica del 30% degli investimenti pubblicitari effettuati nel corso dell’esercizio 2020, anziché nel limite del 75% dei soli investimenti incrementali rispetto all’esercizio precedente. Pertanto con la presente si analizzeranno nel dettaglio le novità previste per il “bonus pubblicità”, già oggetto di precedente trattazione con Informativa studio Prot. NA/0024/2020 del 23/03/2020 – Le principali novità del Decreto “Cura Italia”.

COPYRIGHT 2019 – STUDIO ASSOCIATO PELLONE – PIVA 07367761215