Con la presente, in attesa degli imminenti chiarimenti da parte del Dipartimento delle Finanze delle linee guida utili all’interpretazione del nuovo regime delle prove previsto per la corretta gestione degli scambi di beni Intra-Ue- come riportato dal “Sole 24 Ore” del 20 dicembre 2019 – si riportano i principali cenni normativi previsti a partire dal 2020.

Come noto, l’articolo 41, comma 1, D.L. 331/1993 dispone che le cessioni intracomunitarie sono operazioni non imponibili IVA in quanto alle stesse si applica il regime di “tassazione a destino” nel Paese dello Stato UE di destinazione dei beni.

COPYRIGHT 2019 – STUDIO ASSOCIATO PELLONE – PIVA 07367761215