Imposte indirette – l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche I trim. 2019

Come noto, dal 2019 sono state riviste le modalità di versamento dell’imposta di bollo dovuta per le fatture elettroniche “senza” IVA di importo superiore a € 77,47; in particolare:

  • il DPR n. 642/72 prevede che l’imposta di bollo di € 2 riguarda le “fatture, note, conti e simili documenti, recanti addebitamenti o accreditamenti, anche non sottoscritti, ma spediti o consegnati pure tramite terzi” di importo superiore a € 77,47 “senza” IVA;
  • a decorrere dalle fatture elettroniche emesse dall’1.1.2019, per l’assolvimento dell’imposta di bollo l’art. 6, comma 2, DM 17.6.2014 (modificato ad opera del DM 28.12.2018) dispone che il versamento va effettuato, con riferimento alle fatture elettroniche di ciascun trimestre, entro il giorno 20 del mese successivo.

Bollo fatture elettroniche 2019 [266 Kb]

COPYRIGHT 2019 – STUDIO ASSOCIATO PELLONE – PIVA 07367761215